Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

Torna al progetto

Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) Onlus

Quando nel 1979 l’Istituto Oncologico Romagnolo ha iniziato la sua attività, la Romagna aveva il triste primato di essere una delle aree con la mortalità per tumori più alta di tutta Europa. Oggi può vantarsi di essere una delle regioni in cui si sopravvive di più. 67 milioni di euro investiti in ricerca scientifica; un istituto d’eccellenza come l’IRST IRCCS di Meldola creato insieme ad altri soci; 235 professionisti formati con borse di studio; 150.000 studenti sensibilizzati a corretti stili di vita; migliaia di pazienti sostenuti gratuitamente coi servizi d’accompagnamento, di fornitura di parrucche per donne in chemioterapia, di compagnia e ascolto, di assistenza domiciliare. Sono questi i numeri che danno un’idea di come lo IOR, concretamente, abbia contribuito al calo della mortalità e all’aumento di sopravvivenza in Romagna. Molto è stato fatto, ma molto si può e si deve ancora fare. Prevenzione, cura, ricerca: solo così possiamo rendere il cancro sempre meno letale.
Contattaci:

http://www.ior-romagna.it https://www.facebook.com/IstitutoOncologicoRomagnolo/ https://twitter.com/IOR_ONLUS

Torna al progetto