Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

Torna al progetto

Associazione Alzheimer Rimini o.n.l.u.s.



L’associazione opera a livello provinciale nel settore socio-assistenziale. A Rimini nasce nel 1994. Offre sostegno ai malati di Alzheimer ed in particolar modo, ai loro famigliari. Coordina, con la presenza di volontari e di psicologi esperti, le varie attività quali gruppi di ascolto, Centri d’Incontro, Caffè Amarcord e Scaramaz di Rimini e Riccione. Fornisce sempre con psicologi esperti assistenza psicologica, anche a domicilio, personalizzata e di gruppo. Tutti questi interventi sono forniti unicamente su indicazione e supervisione del CDCD (Ex Cedem)   L’associazione gestisce un punto d’ascolto telefonico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 al telefono 0541/28142 per dare le prime informazioni ed ha  attivato uno sportello a Novafeltria il venerdì dalle 9:30 alle 12:30 presso Ex-Sip in Via Saffi, 81, in collaborazione con Volontarimini ed altre associazioni in cui un volontario fornisce informazioni sul ruolo dell’Amministratore di Sostegno.


Ogni primo giovedì del mese promuove una riunione 20,30-22,30 generalmente presso i locali della parrocchia di San Raffaele Arcangelo in via Codazzi 28 a Rimini con la presenza di almeno uno psicologo e di un geriatra ed è l’occasione per il primo incontro con le nuove persone.


Nel 2017, dopo aver acquistato un doblò attrezzato, condotto da un volontario, ha iniziato a fornire un servizio di trasporto alle persone che frequentano le varie attività quali Centro d’Incontro, Caffè Amarcord e Scaramaz sia a Rimini che a Riccione realizzando moltissimi trasporti,

Promuove attività di sensibilizzazione organizzando corsi per caregivers finalizzati all’assistenza delle persone ed iniziative come la Giornata Mondiale della Malattia di Alzheimer per raccogliere fondi ed il Caregiver Day a livello provinciale in rete con altre associazioni/enti (L.R. 2/2014).


Contattaci:

http://www.alzheimerrimini.net https://www.facebook.com/alzheimer.rimini

Torna al progetto