Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

A scuola di memoria

di Associazione nazionale vittime civili di guerra onlus - sezione provinciale di Rimini



Descrizione

Ci rechiamo nelle scuole a portare ai giovani la testimonianza delle Vittime civili, che hanno subito nel corpo e nello spirito le offese della guerra.

Il valore della memoria storica e la promozione di una cultura della pace sono al centro della mission dell'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus.

Infatti, nonostante siano trascorsi più di settanta anni dalla fine della 2a Guerra mondiale, ancora oggi assistiamo al resoconto di massacri e violenze contro le fasce più deboli della società.

Il proliferare degli ultimi conflitti armati, detti a bassa intensità, porta morte e distruzione, soprattutto tra la popolazione civile.

Donne, anziani, bambini non sono più un effetto collaterale della guerra, ma target di questa efferatezza e su di loro si riversa tutta la brutalità e la sofferenza che un conflitto armato può generare. Ne è un esempio la recente strage di bambini per gas tossici a Idlib in Siria.

È per questo motivo che l'Associazione Nazionale Vittime Civili di guerra ha attivato un progetto educativo rivolto alle nuove generazioni.

Ci rechiamo nelle scuole, a portare la testimonianza delle Vittime Civili di guerra, tutti volontari e vittime del Secondo Conflitto mondiale, che hanno subito nel corpo e nello spirito le offese della violenza bellica.

In particolare proponiamo la testimonianza del sig. Franco Leoni.

Franco è un testimone davvero speciale. All'età di sei anni riuscì, grazie al sacrificio di sua madre Sassi Maria Martina, a salvarsi dalla strage di Marzabotto, il più feroce eccidio di civili in Italia ad opera delle SS tedesche, che dal 29 settembre al 5 ottobre 1944 massacrarono per rappresaglia 770 civili innocenti, dei quali 216 erano bambini e la cui storia personale è narrata nel film "L'uomo che verrà".

Attraverso il racconto di Franco e degli altri testimoni, ci auguriamo che la conoscenza storica di questi fatti possa evitare il ripetersi degli orrori commessi in passato.

Molti sono gli istituti scolastici che in questo anno abbiamo raggiunto ma Grazie al TUO AIUTO potremo rivolgere il nostro appello a sempre più giovani, perché riflettano sul valore della pace, della tolleranza e della libertà.

Per questo insieme a TE vogliamo raccogliere fondi per realizzare borse di studio per i giovani studenti e una raccolta autobiografica dei nostri testimoni.

I GIOVANI SONO IL NOSTRO FUTURO.

Dona ora e anche a te verrà inviato il libro delle storie di vita dei nostri volontari. Grazie. 

Conosci Associazione nazionale vittime civili di guerra onlus - sezione provinciale di Rimini

Aggiornamenti

Commenti

Donazioni

Cicioni Simona

16/06/2017

Silvia

09/06/2017

Semprini Umberto

18/05/2017

Cavalli Fernando

18/05/2017

Montebelli Elsa

18/05/2017

Cavalli Adamo

18/05/2017

Spinelli Ada

18/05/2017

Montebelli Maria

18/05/2017

Cenci Palmira

18/05/2017

Vescovelli Giovanni

18/05/2017

Bartolini Gabriella

18/05/2017

Gobbi Egildo

18/05/2017

Bianchi Teresa

18/05/2017

Giacomini Giuseppina

18/05/2017

Cicioni Simona

18/05/2017

Siroli Riccardo

18/05/2017

Giacomini Piergiorgio

18/05/2017

Poggi Elia

18/05/2017

Ricci Petronilla

18/05/2017

Merli Piera

18/05/2017

Fabbri Germano

18/05/2017

Bartolini Gilberto

18/05/2017

Cenci Maria Luisa

09/05/2017

Tagliavini Corina

09/05/2017

Mussoni Grazriella

09/05/2017

Bianchini Graziella

09/05/2017

Tagliavini Carlo

09/05/2017

Brighi Ernesto

09/05/2017

Di Sante Adelaide

09/05/2017

Tosi Paolo

09/05/2017

Conti Ivo

09/05/2017

Morri Lorenzo

09/05/2017

Morri Milena

09/05/2017

Casadei Martino

09/05/2017

Nini Sante

09/05/2017

Rosolani Paola

09/05/2017

Astolfi Massimo

09/05/2017

Carlini Marcello

09/05/2017

Stefanini Cesira

09/05/2017

Bianchi Salvatore

09/05/2017

$SITE_NAME

A scuola di memoria