Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

TUTELA DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D. LGS. 196/2003

In riferimento a quanto previsto dall'art. 13 del D.LGS. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", BANCA CARIM - Cassa di Risparmio di Rimini SpA (di seguito, anche "BANCA CARIM"), con sede in Rimini, Piazza Ferrari 15, forniamo la seguente informativa.

A) Finalità e Modalità del trattamento cui sono destinati i dati

I dati personali conferiti a BANCA CARIM, raccolti direttamente o a mezzo della piattaforma informatica, potranno essere trattati, anche da terzi nominati responsabili, per:

1) Finalità connesse agli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da Organi di vigilanza e controllo;

2) Finalità strettamente connesse e strumentali alla donazione eseguita; in particolare i dati saranno trattati nell'ambito della realizzazione dei Progetti pubblicati sul sito Eticarim con invio di comunicazioni relative al Progetto ed allo stato di attuazione dello stesso nonché nell'ambito delle attività conseguenti e connesse alla realizzazione o mancata realizzazione del Progetto. I Progetti, una volta realizzati, saranno messi a disposizione nella sezione dedicata del Sito all'Archivio.

3) Finalità funzionali all'attività di BANCA CARIM, quali: 


a) promozione e vendita di prodotti e servizi di BANCA CARIM e di società terze effettuate direttamente ovvero attraverso l'opera di società esterne mediante lettere, telefono, materiale pubblicitario, sistemi automatizzati di comunicazione, ecc;
b) Finalità funzionali alla conduzione di ricerche di mercato o alla rilevazione dei bisogni della clientela direttamente ovvero attraverso l'opera di società terze.

4) In relazione alle specifiche donazioni, BANCA CARIM può venire in possesso e trattare dati che la legge definisce "sensibili", perché da essi possono desumersi l'eventuale credo politico/sindacale/religioso del soggetto o informazioni sul suo stato di salute. Il trattamento di tali dati "sensibili" avviene previo rilascio da parte del soggetto di uno specifico consenso scritto.

Il trattamento avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità suddette e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.
BANCA CARIM custodisce i dati personali oggetto del trattamento in modo da ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, nonché di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito e non conforme alle finalità di raccolta. A tale scopo ha predisposto tutte le idonee misure di sicurezza, ai sensi degli artt. da 33 a 36 del Codice, e nella piena osservanza di quanto disposto dal Disciplinare Tecnico (Allegato B al Codice).

B) Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati

La natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati è definita in relazione alla finalità del loro trattamento (punti numerati del capoverso "A"):

1) Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio e il relativo trattamento non richiede il consenso degli interessati.

2) Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto di fornirli può comportare - in relazione al rapporto tra il dato ed il servizio richiesto ? l'impossibilità della Banca a prestare il servizio stesso. Il loro trattamento non richiede il consenso dell'interessato.

3) Il conferimento dei dati necessari a tali finalità non è obbligatorio e il loro trattamento richiede il consenso dell'interessato.

4) Il conferimento dei dati necessari a tali finalità non è obbligatorio e il loro trattamento richiede il consenso dell'interessato.

C) Conseguenze di un eventuale rifiuto a rispondere

Qualora il soggetto interessato rifiuti di rispondere a richieste di dati inerenti le operazioni richieste dallo stesso o che, comunque, lo coinvolgono, la mancanza di tali dati potrà pregiudicare e, in alcuni casi, impedire l'esecuzione stessa dell'operazione; in tali casi, BANCA CARIM non potrà essere considerata responsabile delle conseguenze derivanti dalla mancata esecuzione dell'operazione.

D) Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati

BANCA CARIM può comunicare, senza che sia necessario il consenso del soggetto interessato, i dati personali in suo possesso a quei soggetti cui tale comunicazione debba essere effettuata in adempimento di un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria o per l'esecuzione del servizio richiesto con la donazione.
Possono venire a conoscenza dei dati in qualità di responsabili del trattamento le persone fisiche e giuridiche di cui all'elenco richiamato al successivo capoverso "F" e in qualità di incaricati, relativamente ai dati necessari allo svolgimento delle mansioni assegnate, le persone fisiche appartenenti alle seguenti categorie: lavoratori dipendenti di BANCA CARIM - lavoratori interinali - stagisti - promotori finanziari - consulenti - dipendenti delle società esterne nominate responsabili. Il Promotore del Progetto utilizzerà i dati in qualità di titolare autonomo del trattamento dei dati.

E) Diritti dell'interessato

Ai sensi dell'art. 7 del d.lgs. 196/03:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: 

a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. I predetti diritti potranno essere esercitati scrivendo una mail all'indirizzo email info@eticarim.it.

F) Titolare e Responsabile
Titolare del trattamento è il Consiglio di Amministrazione di BANCA CARIM, mentre il Responsabile al quale l'interessato può rivolgersi per l'esercizio dei diritti di cui sopra è il Divisione Organizzazione e Sistemi, Piazza Ferrari, 15 - 47921 Rimini.
L'elenco aggiornato degli altri responsabili, interni ed esterni alla Banca, può essere consultato presso i locali della Banca aperti al pubblico, presso gli uffici dei promotori finanziari e sul sito www.bancacarim.it.

stampa questa pagina